Oppure consulta le nostre ricette in ordine alfabetico
Cerca con Google
Ricerca personalizzata



{lang: 'it'}

Ingredienti:


Per l’involucro
220 g di farina
30 g di zucchero semolato
30 g di strutto
1 cucchiaino di cacao amaro
1 cucchiaio di aceto
sale
8 dl di Marsala

Per il ripieno
800 g di ricotta di pecora
200 g di canditi misti a pezzetti
200 g di cioccolato grattugiato
360 g di zucchero
4 cucchiai di acqua di fior d’arancio

PREPARAZIONE

I cannoli sono un dolce tipico della Sicilia, molto conosciuto per il suo gusto ricco e fresco. La preparazione è la seguente: versate la farina setacciata su un piano di lavoro e fate un buco al centro, versate lo zucchero, una presa di sale, cacao, aceto, lo strutto e il Marsala. Lavorate l’impasto e formate una palla che avvolgerete nella pellicola trasparente e lascerete riposare almeno 1 ora in frigorifero.
Mentre la pasta dell’involucro riposa, preparate il ripieno. Prendete una ciotola e passate la ricotta al setaccio, mettete lo zucchero l’acqua di fior d’arancio e lavorate fino a rendere il composto cremoso. Ora aggiungete i canditi e il cioccolato, lavorate per pochi minuti e lasciate riposare il ripieno in frigorifero per 30 minuti.
Una volta tolto l’impasto dal frigorifero, stendetelo fino ad arrivare ad uno spessore di 2 mm e tagliate dei quadrati da 10 x 10 cm (oppure usate il coppapasta da 10 cm). Ora formate l’involucro dei cannoli utilizzando gli appositi stampi, come questo:

Avvolgete ciascun ritaglio di pasta sugli stampi, unite i due lembi ed “incollate” usando 1 albume d’uovo sbattuto. Quando tutti gli involucri saranno pronti friggeteli in abbondante olio: dovranno diventare di bel dorato scuro. A quel punto scolateli, lasciateli sulla carta assorbente e,, quando saranno tiepidi, togliete lo stampo metallico. Quando avrete fritto tutti i cannoli, prendete la tasca da pasticcere, versate il ripieno e farciteli.
Guarnite con dell’arancia candita e spolverizzate con lo zucchero a velo.

Suggerimenti:

I cannoli vanno riempiti al momento di servirli: questo perché, con il passar del tempo, l’umidità della ricotta viene assorbita dalla cialda facendole perdere la sua croccantezza. Per evitare questo inconveniente, alcuni pasticcieri rivestono la superficie interna del cannolo con cioccolato fuso: in questo modo, l’involucro non si impregna rimanendo croccante per più tempo.
Tenete sempre controllata la temperatura dell’olio, non deve raggiungere il punto di fumo.


Ti piace questo post? Condividilo!
  • Facebook
  • Twitter
  • StumbleUpon
  • PDF
  • Print
  • email
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • RSS
  • Wikio IT
  • FriendFeed
  • Tumblr
  • del.icio.us
  • Digg
  • Reddit

Ricette e articoli correlati:

Bookmark and Share

Lascia un Commento

Categorie
Seguici anche qui!
Diventa fan di
Dolcitorte.it su Facebook




Dolcitorte.it su Twitter



Guarda anche i nostri video

Guarda i nostri video!
Dolcitorte.it newsletter

Subscribe to our newsletter

Riceverai una e-mail con un link per confermare la tua iscrizione (controlla la tua cartella di SPAM se non ricevi nulla in Posta in arrivo)
Sendit Wordpress newsletter