Oppure consulta le nostre ricette in ordine alfabetico
Cerca con Google
Ricerca personalizzata



{lang: 'it'}

di Ilaria Cavalieri

soldi di panettone

Ingredienti:

500 g di panettone
monete di cioccolato di 2€ o 1€
granella di nocciole e/o
noci e/o pistacchi q.b.

Crema pasticcera:
2 tuorli d’uovo
120 g di zucchero
20 g di farina
½ lt di latte


PREPARAZIONE

Per realizzare i soldi di panettone incominciate a preparare la crema pasticcera: in una ciotola montare i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una massa spumosa, quindi incorporare un po’ alla volta  la farina e il latte.
Travasare il composto in un pentolino, portare sul fuoco e, sempre mescolando, cuocere a fiamma moderata fino a quando inizia a bollire, dopodiché  continuare la cottura a fuoco dolce per altri 5 minuti e lasciare raffreddare in frigorifero.
Nel frattempo, tagliare il panettone a fette di 1 cm circa di spessore.
Da ogni fetta ricavare tanti dischetti con l’aiuto di una tazzina da caffè (la misura del diametro, infatti, si avvicina molto a quella delle monete da 1/2 € che serviranno alla fine per la decorazione).
Disporre i dischetti in un unico strato su una teglia rivestita di carta forno e farli tostare sotto il grill da entrambi i lati, fino a quando assumono un bel colore dorato e lasciarli raffreddare.
Tirare fuori la crema dal frigorifero e spalmarne ½ cucchiaino circa su tutti i dischetti, cospargerli con la granella di nocciole/noci/pistacchi (tenendone da parte un po’ per le operazioni successive) e unirli a due a due.
Con la crema in eccesso e/o con quella rimasta, ricoprire il bordo di ogni “soldo” così ottenuto e rotolarlo nella granella, precedentemente tenuta da parte, facendola aderire bene.
Disporre i soldi su un vassoio e scartare le monete di cioccolato.
Spalmare un velo della restante crema pasticcera su un lato di ogni moneta di cioccolato e appoggiarla sulla superficie di ogni soldo.
Far riposare i soldi di panettone in frigorifero tirandoli fuori almeno ½ ora prima di servirli.


Suggerimenti:

  • In questa ricetta non ci sono dosi precise, se non quelle per la crema pasticcera.  E’ stato “riciclato” quel “po’ di tutto” che è avanzato durante le feste
  • Si consiglia di preparare questi dolci un giorno prima, in modo che tutti gli ingredienti possano amalgamarsi bene tra di loro.

Ti piace questo post? Condividilo!
  • Facebook
  • Twitter
  • StumbleUpon
  • PDF
  • Print
  • email
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • RSS
  • Wikio IT
  • FriendFeed
  • Tumblr
  • del.icio.us
  • Digg
  • Reddit

Ricette e articoli correlati:

Bookmark and Share

Lascia un Commento

Categorie
Seguici anche qui!
Diventa fan di
Dolcitorte.it su Facebook




Dolcitorte.it su Twitter



Guarda anche i nostri video

Guarda i nostri video!
Dolcitorte.it newsletter

Subscribe to our newsletter

Riceverai una e-mail con un link per confermare la tua iscrizione (controlla la tua cartella di SPAM se non ricevi nulla in Posta in arrivo)
Sendit Wordpress newsletter